Cosa ci aspetta nel 2019? Le tendenze del web

new-years-day-3890700_960_720_800x251

Siamo entrati ormai pienamente nel 2019 e Numeroassistenza.it, la community di consumatori online, ha preparato una interessante lista con le sue previsioni sull’andamento del digitale per questo nuovo anno.

Cosa succederà nel 2019? Quali saranno le nuove tendenze online?

  • Content Marketing – L’importanza del content Marketing continua con forza. Contenuti SEO friendly, pensati per ottenere un maggiore posizionamento online, ma anche User friendly. I brand si trasformano in generatori di content di qualità per i propri utenti che sono sempre più esigenti e allo stesso tempo anche più fedeli alle proprie marche preferite. Oggigiorno, quando compriamo, cerchiamo informazioni dettagliate sui prodotti, per questo motivo i brand, se vogliono convincere i propri compratori, devono offrire ogni dettaglio. C’è inoltre una forte necessità di fidelizzare i propri clienti da parte delle grandi marche. Per farlo, i canali tradizionali quali la newsletter o il blog, due mezzi di comunicazioni fondamentali per relazionarsi con gli utenti, continueranno ad essere importantissimi.
  • Innovazione e tecnologia – Per crescere è necessario usare la tecnologia e credere nella tecnologia. Si tratta di una realtà sempre più importante e che sarà in grado di fare la differenza. Per questo motivo il 2019 si prospetta come anno in cui sarà obbligatorio puntare sull’innovazione. Non si può più stare a guardare se si vuole crescere e automatizzare procedimenti meccanici sarà imprescindibile.
  • Dispositivi mobile – Non basta avere la presenza online, oggi sempre più importante è adeguarsi ai dispositivi mobili e quindi adattare la propria presenza digitale a mobile. Da anni si parla di questa necessità, ma dal 2019 non ci sarà più tempo a disposizione. Non farlo significherà rimanere indietro rispetto ai propri competitors.
  • Analisi dei Data – Analizzare i propri dati è un altro punto fondamentale per prendere decisioni importanti e pianificare una strategia di marketing. Sapere quali sono le azioni che hanno funzionato meglio 2018 ci servirà per organizzare il 2019 ed ottenere i migliori risultati.
  • Reputazione online – Cura la tua reputazione online e cerca di costruirla in modo accurato e dettagliato. Per farlo puoi mettere in atto azioni di PR digitale, effettuare interessanti studi sul tuo settore di attività, partecipare su riviste di settore. Cerca partner di qualità con i quali collaborare e prenditi cura dei tuoi clienti dato che saranno i primi a parlar bene o male del tuo business e dei tuoi prodotti o servizi.
  • Importanza di Google e la ricerca vocale – Cura la SEO della tua pagina web e non dimenticare l’impatto che la ricerca vocale avrà nel 2019 grazie anche alla presenza di Siri, Cortana e gli assistenti vocali esistenti attualmente. Le previsioni parlano di un 2020 in cui le ricerche vocali raggiungeranno facilmente il 50% degli utenti quindi è importante organizzare la propria web tenendone conto.
  • Video online – Anche quest’anno sembra essere l’anno dei video. Lo scatenarsi dei Youtubers e l’impatto indiscutibile di Youtube sembrano essere due motivi di peso, senza togliere l’immediatezza che si ottiene dall’uso di formati audiovisuali. Attualmente, inoltre, i costi per la realizzazione di video online sono ridotti contando che ormai con un semplice smartphone è possibile filmare e pubblicare online nel giro di pochi minuti. Dipendendo dal vostro settore potrete sicuramente appoggiarvi a questo formato in auge ormai da parecchi anni.
  • Sicurezza – La sicurezza è una delle preoccupazioni principali di chi compra online e nel 2019 chi non avrà migrato la propria web a un protocollo sicuro HTTPS dovrà farlo assolutamente.
  • Social Networks – anche se non se ne parla più molto i Social Networks sono ancora fedeli alleati delle strategie di Marketing. Non possono mancare all’interno di una pianificazione globale dato che sono sinonimo di affidabilità per una marca e soprattutto un importante canale di comunicazione con i propri clienti.

E voi cosa ne pensate? Come si prospetta il 2019? Siete d’accordo con queste previsione o manca qualche punto per voi fondamentale?