L’Ascensore Touchless: a comando vocale e senza contatto. Nasce così l’Ascensore anti-contagio

Negli ultimi tempi a causa dell’emergenza sanitaria, è cresciuta notevolmente la preoccupazione nel toccare superfici condivise da altre persone.
Tutti quei gesti che fino a poco fa erano scontati sono diventati vere e proprie preoccupazioni.
Soprattutto nei condomini, sono state attuate una serie di normative a tutela della sicurezza per la salute umana dalla quale non si può assolutamente prescindere.
Negli ascensori, le pulsantiere rappresentano una possibile fonte di virus e batteri.
Sembra surreale ma le persone hanno iniziato sempre di più a preferire le scale, onde evitare questo tipo di problemi e sentirsi più sicure.
Infatti, toccando il pulsante corrispondente al piano desiderato potrebbe esserci una contaminazione dannosa per la salute delle persone.
Però, la soluzione non può assolutamente essere quella di evitare l’ascensore, soprattutto quando i piani da salire o da scendere sono veramente tanti.
Inoltre, c’è chi a causa di una disabilità è costretto a servirsi di questo servizio esponendosi maggiormente al problema.Diverse aziende si stanno azionando al fine di realizzare un valido aiuto.
Tra queste un’azienda di Crevalcore, provincia di Bologna, ha ideato un ascensore con comandi vocali anticontagio davvero innovativo.
In un periodo dove le precauzioni non sono mai troppe Nova Elevators ha realizzato questo dispositivo che in realtà all’inizio era fondamentalmente finalizzato a soddisfare le necessità di tutte quelle persone con difficoltà o limiti motori.
Un modo per aiutarle a recuperare indipendenza e libertà.
Oppure, ancora, al fine di facilitare l’utilizzo di ascensori a coloro che hanno le mani cariche di roba, come per esempio le buste della spesa. Con il sopraggiungere del Covid-19 l’ascensore touchless rappresenta una tutela ulteriore.

Nova Elevators: ascensori per case, condomini e locali commerciali

L’azienda nasce nel 1922 per produrre cabine ascensori per conto terzi.
Nel 2005 Nova acquista l’azienda Simas SNC ampliandosi, dunque, sia sul territorio nazionale, sia su quello europeo.
Il 2008 rappresenta l’anno nel quale hanno cominciato a sviluppare gli ascensori completi della linea Suite Lift e nel 2012 diventa un’azienda ecologica grazie all’installazione di un impianto fotovoltaico, il quale riduce a livelli minimi l’impatto ambientale.
Successivamente nasce Nova Latus in ambito ristrutturazioni.
Infine nel 2019 si allarga ulteriormente grazie a Nova Grand Suite, trattasi di una piattaforma elevatrice per persone e merci.
Con l’ausilio di ingegneri e tecnici specializzati ha acquisito nel tempo una forte credibilità grazie anche all’econostenibilità perseguita.
Essi vengono formati direttamente all’interno dell’azienda tramite quelli che sono definiti “Nova training days” (corsi formativi periodici in diverse lingue).
Ad oggi i suoi prodotti made in Italy sono esportati in 30 paesi in tutto il mondo.
Nova Elevators è in grado di soddisfare tutte le necessità dei propri clienti attraverso soluzioni, pratiche, utili, sicure ma soprattutto innovative.
Gli ascensori sono eleganti, quasi come degli oggetti di arredo, inoltre, è possibile personalizzarli ed inserirli in qualsiasi luogo architettonico.
É possibile scegliere i loro prodotti ad azionamento idraulico od elettrico, lo spazio occupato è davvero ridotto assieme ai consumi ed all’impatto provocato sull’ambiente.
Infatti, i materiali utilizzati hanno un assorbimento energetico basso ed un impianto fotovoltaico da 100 kW.
Inoltre, gli ascensori della linea Suite Lift appartengono alla classe energetica A.

Vocal Suite: nasce l’ascensore con comando vocale

Nova Elevators presenta Vocal Suite un dispositivo davvero innovativo che permette di utilizzare solamente comandi vocali per poter interagire con l’ascensore.
Dispositivo di ultima generazione che rappresenta un concreto aiuto per le ragioni più specifiche.
La loro campagna “mani libere per cose più importanti” rappresenta un vero e proprio strumento per aiutare a combattere la diffusione di virus e batteri.
In grado di fornire comfort, innovazione ed intrattenimento, il comando vocale è disponibile per tutta la gamma degli ascensori Suite Lift ma può essere anche installato su impianti già presenti.
Un operazione di pochi minuti sarà sufficiente per sostituire la tastiera numerica e poter utilizzare l’ascensore direttamente tramite la propria voce.
Le piattaforme elevatrici possono essere, inoltre, da esterno o da interno, per zone pubbliche o private.
Si pensi alle abitazioni singole, ai piccoli condomini, agli uffici o anche strutture sanitarie.
É notevole l’utilità all’interno degli ospedali in quanto consente a chi deve spostarsi ma ne è impossibilitato, per stampelle o sedia a rotelle, di muoversi comunque in completa autonomia.
Queste esigenze, tuttavia, possono presentarsi anche in un ambiente privato quando soggetti fisicamente limitati possono finalmente ritrovare quell’indipendenza perduta che tanto desiderano.
Vocal Suite è un’assistente vocale molto simile a Google o Alexa.
Prima di tutto bisogna selezionare la lingua preferita tra le quattro opzioni a disposizione: italiano, inglese, tedesco e francese.
Tramite la propria voce è possibile dare una serie di comandi all’ascensore touchless:
-chiamata al piano desiderato
-comando di salita o discesa dall’impianto
-attivazione campanello di allarme
-personalizzazione della chiamata attraverso una parola chiave specifica
-sottofondo musicale
-fare domande sul meteo o sulle news all’intelligenza artificiale collegata alla rete tramite wifi.
Non solo un ascensore, quindi, ma anche uno strumento altamente tecnologico che oltre a permettere di utilizzare le mani per fare altre cose, consente di sfruttare al meglio il tempo di salita e discesa grazie ad un vero e proprio intrattenimento.
Diventa una specie di assistente virtuale che grazie all’opzione multilingua consente a tutti di gestire i comandi e ricevere informazioni varie.
Per esempio è possibile conoscere le condizioni meteorologiche prima di uscire dall’ascensore oppure scegliere un canale radio da ascoltare.
Tutto questo senza dover fare alcun tipo di sforzo, utilizzando semplicemente la propria voce.
Oltre a questo l’accessibilità è assolutamente perfetta, in quanto i comandi vocali consentono la assoluta mobilità di soggetti disabili.