Le cucine in Marmo : i Pro e i contro

La cucina rappresenta l’ambiente domestico più importante e, spesso, nell’immaginario collettivo viene associata al cuore della casa e, come tale, deve essere accogliente e calorosa. Realizzare la cucina dei propri sogni non è una questione facile, in quanto è necessario prendere in considerazioni diversi fattori che possono incidere sulla scelta. É opportuno quindi saper riflettere attentamente e realizzare una progettazione su cui basare i propri lavori, senza mai dimenticare quelle che possono essere le prerogative fondamentali di una cucina, ossia la praticità e la comodità. Il tutto deve essere scelto secondo il proprio gusto personale, fattore vincente per dar vita ad un nuovo ambiente confortevole.

Tanti stili per la cucina

Come per il resto della casa, in commercio sono disponibili diversi stili di cucina, si ha l’imbarazzo della scelta che dipenderà dal proprio gusto personale.
Generalmente lo stile della cucina segue quello di tutta la casa, per cui se l’arredo verte sul moderno, anche la cucina seguirà uno stile moderno. Lo stesso vale per il classico, per il country chic e quant’altro.
É chiaro che ogni stile include caratteristiche differenti nei materiali utilizzati, nelle rifiniture e nei complementi d’arredo ma non bisogna mai dimenticarsi che esiste un unico denominatore in questo progetto, ossia la propria personalità. É fondamentale ricreare tale ambiente, mettendoci il cuore in tutto quello che si sceglie. Ogni ambiente domestico rappresenta un pò il proprio biglietto da visita e dall’arredamento è possibile trarre molte informazioni di chi abita la casa.
Detto ciò, nella scelta di una cucina, si può optare per diverse soluzioni, perfino l’unione di diversi stili sta avendo un enorme successo nello scenario dell’arredamento e dell’architettura: basti pensare ad una cucina moderna, con l’inserimento di materiali classici, come il legno. Il risultato è davvero grandioso e riesce a soddisfare qualsiasi soggetto interessato/a alla realizzazione o ristrutturazione della propria cucina, in quanto si ha la possibilità di osare ma senza cadere negli eccessi.
Indipendentemente dal trend del momento, esiste una tipologia di materiale che non passa mai di moda, nonostante si collochi meglio in un’idea classica della cucina. Si sta parlando del famoso marmo. Le cucine con il piano in marmo non rappresentano più lo stile classico, in quanto oggi si realizzano sempre più cucine moderne che sfoggiano top, contraddistinti da pregiate superfici in pietra naturale.

Il top cucina in marmo

Il marmo lo si potrebbe considerare come il “classico” senza tempo e si presta particolarmente ad essere inserito in stili che non si identificano con il classico.
Un esempio lampante sono le cucine lussuose moderne e a design particolari, caratterizzate da forme lineari, semplici ed essenziali ma che sfoggiano un piano in marmo che rievoca quella eleganza e lucentezza di sempre.
Il marmo è da sempre apprezzabile per le sue qualità e per l’impatto estetico non indifferente che è in grado di suscitare. Grazie alla presenza delle sue venature, rappresenta un elemento decorativo di gran pregio ed estremamente scenografico.
É perfettamente collocabile all’interno di una progettazione moderna di una cucina avente una colorazione neutra, in modo da arricchire l’ambito estetico.
Si ricorda che esso è disponibile nelle sue innumerevoli varianti di colore e viene proposto nella versione lucida, per un tocco di luminosità maggiore o nella versione spazzolata opaca, per un effetto matte. La selezione dipende esclusivamente da un fattore personale ma in ogni caso, l’effetto sensazionale è garantito.

I vantaggi del marmo

Chi ha intenzione di utilizzare il marmo per la propria cucina, è altresi’ interessato a conoscerne gli eventuali pro e contro. Per quanto riguarda i vantaggi proposti dal materiale, innanzittutto è doveroso dire che il marmo ha un aspetto compatto e risulta essere molto piacevole al tatto. Il marmo è da sempre sinonimo di eleganza e chi utilizza questa pietra pregiata è a conoscenza della gradazione di colori molto ampia, in grado di impreziosire qualsiasi spazio.
Esso è un materiale estremamente luminoso, capace di donare luce all’interno di un ambiente, conferendogli un’aria differente.
Il marmo risulta particolarmente apprezzato anche per la sua versalità, infatti è risaputa la sua capacità di adattarsi a qualsiasi stile ed ha un costo variabile.
Molti non sanno che il colore del marmo è determinato dalla presenza di impurità minerali, come ad esempio l’argilla, la sabbia che possono trovarsi sotto forma di strati o di granuli.
I top in marmo rappresentano la scelta ideale per quelle persone che amano il design di pregio e desiderano un risultato affidabile ed esteticamente appagabile.
Il piano di lavoro in marmo è senz’altro una scelta impegnativa, anche in termini di costo, ma il risultato è garantito e saprà valorizzare la cucina nel modo giusto.

Gli svantaggi del marmo

É doveroso in questa sede citare anche gli aspetti negativi del marmo: nonostante si presenti un materiale abbastanza resistente e compatto, non risulta perfettamente indicato per i piani della cucina, in quanto si tratta pur sempre di un materiale estremamente delicato e poroso. Ciò vuol dire che la sua superficie è particolarmente sensibile agli acidi alimentari, ha una scarsa resistenza per le macchie e si può rigare facilmente. Inoltre necessita di una buona manutenzione, soprattutto per quanto riguarda la pulizia, che deve essere fatta con prodotti specifici per superficie marmoree. É fortemente sconsigliabile appoggiare direttamente sul piano, pentole o padelle molte calde, in quanto potrebbero recare un danno permanente.
Un altro svantaggio è relativo al costo: indubbiamente si tratta di un materiale di pregio, ma il prezzo non è contenuto. Per cui se si ha un budget più limitato, l’opzione del marmo è da scartare preliminarmente.

Consigli utili

In linea di massina, quelli appena citati rappresentano i pro ed i contro delle cucine in marmo, fermo restando che è sempre meglio rivolgersi a persone esperte del settore, se non si è profondi conoscitori dell’argomento. Esse sapranno consigliare il da farsi, in base alle proprie richieste ed esigenze personali, in modo da poter optare per l’acquisto migliore.
É possibile ricevere ricevere maggiori informazione e conoscere dettagli su questa pietra naturale tramite siti internet o forum che trattano l’argomento: un esempio potrebbe essere il blog marmigobbini.com di Gobbini Marmi, artisti del marmo e della pietra dal 1965. Si ha la possibilità di rimanere sempre aggiornati sulle promozioni e sulle eventuali novità riguardanti i materiali più adatti per la casa.
Chi è interessato a conoscere le caratteristiche specifiche, le tipologie e le tecniche di lavorazione del marmo, può sempre consultare l’enciclopedia Wikipedia, cliccando sul link https://it.wikipedia.org/wiki/Marmo.