I dolori cervicali: proviamo a risolverli con rimedi naturali

La cervicale infiammata è uno dei problemi più frequenti per quanto riguarda l’apparato muscolo-scheletrico. I sintomi sono più o meno comuni in tutti i casi di dolori cervicali e quando si presentano sarebbe opportuno rivolgersi immediatamente a un buon fisioterapista magari effettuando una ricerca su un sito specializzato che raccolga i migliori professionisti del settore come www.fisioterapia-online.it.

Il tratto cervicale è formato da sette vertebre che permettono di compiere determinati movimenti della testa e, questo genere di infiammazione, li rende difficoltosi se non del tutto impossibili. I dolori cervicali partono al livello del collo e si irradiano dalle braccia fino alle spalle, causando diversi disturbi come mal di testa, vertigini o nausea.

Quali sono le cause dei dolori cervicali

Le cause, così come i sintomi dei dolori cervicali, possono essere di diversa natura, ma molto spesso riguardano le abitudini posturali o lo stress.
Alcuni esempi possono essere:

  • Sforzi o strappi eccessivi: la causa più diffusa dei dolori cervicali è derivante dagli sforzi eccessivi o da qualche tipo di movimento errato.
  • Una cattiva postura durante l’attività fisica: questo può capitare soprattutto quando l’attività fisica risulta eccessiva.
  • Una vita troppo sedentaria: al contrario, una vita troppo sedentaria può disabituare le articolazioni a determinati tipi di movimento.
  • Improvvisi colpi di freddo: il freddo può incidere sui muscoli e causare strappi.
  • Stress: quando una persona è stressata tende a tenere in tensione una parte dei muscoli del proprio corpo e alla lunga, questo comportamento, può causare disagi.
  • Occlusioni dentali: una malocclusione dentale, oltre ai problemi masticatori, può causare dolori cervicali.

I Sintomi dei dolori cervicali

I sintomi dei dolori cervicali si presentano in due forme: ortopedici e neurologici/vestibolari.
I sintomi ortopedici sono quelli che riguardano l’apparato muscolare e articolare. Nella maggior parte dei casi si presentano sotto forma di dolore al collo, torcicollo, dolore agli arti e limitazioni dei movimenti.
I sintomi neurologici e vestibolari sono quelli che riguardano l’equilibrio e si manifestano sotto forma di: giramenti di testa, vertigini, mal di testa, emicrania e senso di sbandamento.

Rimedi Naturali al dolore cervicale

Constatato che l’origine e la natura del dolore cervicale non è sempre la stessa, bisogna ricorrere alla giusta terapia per combattere questo tipo di fastidio. Associando alcuni rimedi naturali alle cure stabilite con il proprio fisioterapista, si possono ottenere ottimi risultati in un tempo relativamente breve, senza andare a intaccare il proprio organismo con una dose eccessiva di farmaci.

Il primo rimedio, del tutto naturale ai dolori cervicali è “semplicemente” quello di migliorare la propria postura. Come detto in precedenza, un’errata postura a lungo andare può generare problemi ben più gravi. Soprattutto nei lavori d’ufficio è opportuno mantenere una posizione corretta, mantenendo una giusta distanza dallo schermo (se si lavoro al pc) e appoggiando completamente gli avambracci sul tavolo senza piegarsi in avanti.
Associate alla giusta postura ci sono alcune tecniche di rilassamento che un buon fisioterapista può consigliare o attività sportive come il nuoto o lo yoga e anche determinati tipi di massaggio (sempre se eseguiti da figure professionali qualificate).
Data la natura infiammatoria del problema, si può pensare di ricorrere ad alcuni antinfiammatori che si trovano in natura come:

  • l’artiglio del diavolo: si tratta di una radice che può essere utilizzata per contrastare alcune patologie infiammatorie.
  • la curcuma: è una radice molto utilizzata (soprattutto negli ultimi anni) anche in molte preparazioni gastronomiche.
  • la boswellia: è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Burseraceae, utilizzata in molte regioni dell’Africa e dell’Asia Orientale per scopi antinfiammatori.
  • ribes nigrum: pianta appartenente alla famiglia delle Sassifragaceae, conosciuta anche come “cortisone naturale” .

Come prevenire i dolori cervicali

Ci sono diversi accorgimenti da prendere per prevenire ed evitare un’infiammazione alla cervicale. Come detto in precedenza, nella maggior parte dei casi questi dolori sono causati da un’errata postura durante l’attività fisica o le altre attività della giornata.
Il primo accorgimento da prendere è proprio quello di capire quali sono le giuste posizioni per svolgere le normali (o straordinarie) attività durante l’arco della giornata e raggiungere un adeguato livello di benessere. In questo, un buon fisioterapista può risultare molto utile in quanto svolge un’attività di educatore alla postura oltre quella di medico vero e proprio.
Un altro metodo per prevenire i dolori cervicali è quello di stare particolarmente attenti agli sbalzi di temperatura e di controllare le fonti di stress.