Piccolo budget, grande bagno: come arredare con una minima spesa!

Specialmente in questo periodo siamo tutti alla ricerca di soluzioni a piccolo budget:  arredare il bagno con accessori economici è possibile e facilissimo! Vediamo insieme qualche soluzione per contenere le spese ma cambiare l’aspetto di una stanza altrimenti ordinaria!

Ricicliamo

Il riciclo è una straordinaria soluzione per risparmiare sull’arredamento e per fare del bene all’ambiente, riducendo la quantità di rifiuti e trovando tra gli oggetti usati piccoli tesori. Le nostre soluzioni di riciclo preferite sono:

  • Una piccola scala a pioli in legno, messa a nuovo con il colore o una pittura invecchiante, appoggiata alla parete e da usare come porta asciugamani
  • Una cesta in rattan o in paglia per organizzare phon, piastre, ferri arricciacapelli e spazzole
  • Una piccola lanterna, anche vintage e un po’ rovinata, per un effetto boho e un tocco di illuminazione in più
  • Cassette di ortofrutta ridipinte e fissate in colonna per creare un mobile verticale spazioso e pratico

 

Il riciclo ovviamente non riguarda solamente i piccoli accessori: l’intero arredo di un bagno si può fare con mobili antichi! Possiamo per esempio recuperare e mettere a nuovo quelli dismessi da una vecchia casa, trovati per esempio durante un trasloco. Il contrasto tra sanitari contemporanei e arredi vintage potrebbe essere davvero molto interessante!

Il colore

Quando si scelgono arredi e sanitari la tentazione del full white è sempre fortissima: facili da pulire, pratici, più semplici da reperire. Eppure, così a rischio noia!

Per ravvivare un bagno troppo spento ed impersonale non è necessario cambiare i sanitari o il mobilio: a volte basta qualche accessorio o una passata di vernice!

Potresti per esempio ridipingere le pareti, sopra la linea di fine delle piastrelle, con un colore più vibrante, come il blu o il rosso. Oppure puoi sostituire asciugamani e tappeti con stoffe e fantasie più colorate e accese.

Se preferisci un intervento più importante, puoi ridipingere l’intera faccia esterna del mobilio.

Il ferro battuto

Gli oggetti in ferro battuto sono tutt’altro che economici. La soluzione, se ti piacciono, è cercali da un robivecchi o in un negozio di articoli usati. Basterà una bella pulita per riportarli al loro splendore romantico e vintage.

Le piante

Un bel tocco di colore in bagno sono le piante, anche di piccole dimensioni e poste sugli scaffali più alti. Ovviamente le piante che meglio stanno in questa stanza sono quelle che hanno bisogno di alte temperature e buoni livelli di umidità: alocasia, fiori cardinale, felce, non ti scordar di me, ibisco sono le più indicate.

Una pianta non solo conferirà un tocco più personale all’ambiente, ma durante il giorno immetterà nell’ambiente ossigeno per purificare l’aria ed eliminare gli eventuali cattivi odori.