Vacanze in moto le mete scelte dai motociclisti

Un argomento molto interessante specialmente in questo periodo, con le vacanze che si avvicinano, è quello relativo a dove trascorrere il periodo di riposo dal lavoro e dallo stress della vita quotidiana. Ebbene, un motociclista, come tutti, ha sicuramente delle preferenze relativamente ai luoghi dove trascorrere una vacanza. E i dati dimostrano ormai da diverso tempo come chi ama le moto abbia aspettative e desideri diversi per quanto concerne le mete dove recarsi. A pensarci bene non potrebbe essere altrimenti, considerando che un centauro quasi certamente non ama l’idea di una vacanza dove il relax consiste nello stare senza muoversi in compagnia della sua amata moto. Ma quali sono le mete, le realtà scelte dai motociclisti, quando si parla di vacanze in moto?

Le vacanze di un motociclista: alcune curiosità

I numeri e le statistiche di questi ultimi anni dimostrano come i bikers amino molto il contatto con la natura, i percorsi dove poter sfruttare al massimo la propria moto e in cui potersi, letteralmente, disconnettere da tutto ciò che è assimilabile alla quotidianità. E tra questi vi è anche la tecnologia, intesa come ad esempio GPS e simili: una ricerca ha messo in luce come quasi la metà dei motociclisti italiani ami utilizzare in viaggio la cartina, un qualcosa che sa di vintage, ma che forse anche per questo ha ancora un grande fascino. Un altro aspetto interessante riguarda il fatto che circa il 54% dei bikers italiani decide si dove andare in vacanza, risultando però decisamente flessibile per quanto concerne i luoghi dove trascorrere le vacanze, visto che sono appunto più della metà coloro che non hanno un percorso, un itinerario già predefinito in ogni dettaglio. Tra le altre curiosità che meritano di essere menzionate vi è quella relativa alla eterna diatriba tra mare e montagna. Ebbene, ovviamente i motociclisti non possono che preferire la montagna anche quando si parla di vacanze estive: i motivi sono molteplici e vanno ad esempio ricercati nel fatto che la montagna porta in dote strade dove a farla da padrona sono tornanti mozzafiato, panorami altrettanto indimenticabili e temperature senza dubbio più sopportabili rispetto a quelle con cui si deve convivere nel corso di una vacanza al mare. Ma quali sono le mete preferite dei motociclisti italiani quando si parla di vacanze, siano esse estive o invernali?

Un percorso enogastronomico tra Emilia e Toscana

Senza dubbio una delle mete più gettonate per i motociclisti che vanno in vacanza consiste nell’accoppiata formata da Emilia Romagna e Toscana: queste 2 regioni sono tra le più affascinanti da un punto di vista naturalistico e anche di percorsi per un centauro. Inoltre, sono sicuramente uno dei fiori all’occhiello dell’Italia da un punto di vista enogastronomico, il che ovviamente non guasta. Un buon punto di partenza potrebbe essere Bologna da cui si può partire alla volta di Firenze passando per il passo della Futa. Se questo percorso risulta molto complesso, i motociclisti meno esperti prediligo quello della Raticosa. Molti, arrivati a Firenze, decidono poi di continuare verso Pistoia, passando per lo storico Passo dell’Abetone.

Il paradiso dei motociclisti: la Svizzera e le Alpi francesi

Tra le mete predilette dei motociclisti quando si parla di vacanze vi sono ovviamente anche la Svizzera e le Alpi Francesi e non potrebbe essere altrimenti. Basti pensare che un gran numero dei passi del Vecchio Continente sopra i 2000 metri si trova in Svizzera, dove un motociclista può percorrere strade in perfette condizioni di manutenzione e vivere a contatto diretto con una natura che regala panorami indimenticabili. Tra le mete più gettonate vi sono sicuramente Bellinzona, da qui si può andare verso nord percorrendo il Passo del Lucomagno. Le Alpi francesi sono un’altra meta assai gettonata dai motociclisti in vacanza ed uno dei percorsi maggiormente battuti è quello che da Claviere, prima realtà francese che si incontra dopo Torino, conduce a Briancon, che i motociclisti considerano il punto di partenza ideale per percorrere tutte le strade del Parc National des Ecrins.

L’altra meta prediletta dei centauri: l’Austria

Per le vacanze vi è un’altra meta senza dubbio prediletta dai motociclisti, ovvero il percorso che da Lienz va a Kaprun e che è uno dei preferiti dei bikers per la perfezione del tracciato. Ovviamente si parla dell’Austria, è sarebbe un peccato mortale non fare un giro per la strada del Grossglockner in moto che è come detto una delle mete scelte dai motociclisti, italiani e non, per una vacanza con la propria moto e a stretto contatto con tutto quello che la natura ha da offrire.